Il nostro sito usa i cookie per offrire una migliore fruibilità di navigazione. I cookie che usiamo non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui per disabilitarli. Se prosegui nella navigazione sul sito acconsenti all‘uso dei cookie.

Sindrome metabolica, infiammazione, diabete e obesità tra i principali nemici della salute del cuore

Una circonferenza dell’addome sopra la media, colesterolo, glicemia e pressione del sangue oltre i livelli raccomandati: sono le caratteristiche del rischio metabolico, tra le principali cause di malattie cardiache e vascolari. Si tratta di una condizione che interessa circa il 25 per cento degli uomini ed addirittura il 27 per cento delle donne. Parliamo quindi di numeri altissimi, pari a circa 14 milioni di individui in Italia, ma che diventano ancora più impressionanti se pensiamo all’Europa, agli Stati Uniti, dove è obeso o in sovrappeso una persona su tre, e nel resto del mondo. E dato che lo studio della sindrome metabolica è una delle principali chiavi per migliorare a costo zero la prevenzione cardiovascolare, gli esperti europei si incontreranno a Stoccolma (Svezia) dall’1 al 3 dicembre 2017 in occasione del Simposio “Cardiometabolic Risk and Vascular Disease: from Mechanisms to Treatment” organizzato dal Karolinska Institute di Stoccolma con il supporto della Fondazione Internazionale Menarini.  «Gli obiettivi del simposio sono la condivisione delle più recenti conoscenze relative ai progressi nella fisiologia, nella diagnosi e nel trattamento del rischio cardiometabolico e il suo impatto nella pratica clinica» spiega Francesco Cosentino, Direttore dell’Unità di Cardiologia del Karolinska Institute & Karolinska University Hospital di Stoccolma. «Il programma scientifico copre uno spettro di temi tra cui la relazione tra sistema immunitario e metabolismo, tra infiammazione e aterosclerosi, le strategie di prevenzione delle patologie cardiovascolari, la gestione dell’obesità e dell’insulino-resistenza, il controllo dell’aterotrombosi, della glicemia, del diabete, della sindrome coronarica acuta e dello scompenso cardiaco». 

Area riservata

Minuti Menarini Online

Oltre all’Edizione Scientifica, la Fondazione cura la pubblicazione dell’edizione artistica di “Minuti Menarini” rivolta a tutti i medici e farmacisti italiani che amano l’arte.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

Ricevi ogni mese le informazioni sulle attività della Fondazione Internazionale Menarini.

Iscriviti

Fad

Recent advances in understanding and treating chronic myeeloid neoplasms

Corso FAD: un totale di 6 crediti ECM

Durata: 20 Maggio 2017 - 20 Maggio 2018
Target: 15.000 partecipanti. Anatomia patologica, Ematologia, Genetica medica, Laboratorio di genetica medica, Medicina interna, Medicina trasfusionale, Oncologia, Tecnico sanitario laboratorio biomedico e per Biologo - Farmacista ospedaliero - Infermiere.

The KIDNEY, HYPERTENSION and CARDIOVASCULAR RISK

CORSO FAD: un totale di 13 crediti ECM

Durata: 1 Maggio 2017 - 30 Aprile 2018
Target: Medico Chirurgo, Medici di Famiglia

Per maggiori informazioni visita il sito: www.cvrisk.it

Fondazione Internazionale Menarini
Fondazione Menarini, Centro Direzionale Milanofiori 20089 Rozzano (MI) - Edificio L - Strada 6
Tel. +39 02 55308110 Fax +39 02 55305739 C.F. 94265730484